↑ Torna a viaggi

2014 agosto – Pompei: oggi è il 79 d.C.

2014 agosto - Pompei: veduta versante sud

2014 agosto – Pompei: veduta versante sud

Il 79 d.C. una pioggia di cenere e lapilli, prodotta dall’eruzione del vicino vulcano Vesuvio, coprì completamente la cittadina di Pompei. Oltre tre metri di polvere nera fermarono il tempo di questi luoghi e della popolazione che la abitava.
Camminare tra le strade di Pompei oggi procura un certo disagio: ci si sente proiettati indietro da una macchina del tempo, sembra che da una porta o dietro un angolo si possa scorgere, da un momento all’altro, un abitante dell’antica città. I palazzi, le case, i centri di commercio e di culto, le botteghe sembrano ancora ferventi di attività.
Tutto ciò, però, diventa drammatico nel momento in cui si arriva in una zona religiosamente silenziosa e protetta dove si scorgono i calchi di coloro che in quei momenti terribili tentarono di proteggersi o di scappare dalla furia distruttrice della natura. Nulla fu possibile … il tempo in quei precisi istanti si è fermato, portando via la Vita da quei luoghi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>